‘a reggina assassina

‘a reggina assassina

Viè dall’oriente ‘a reggina
forse nata ‘da ‘nsorcio alato
‘na reggina ‘nvisibile
che toje pian piano Er respiro.
Pija de mira li più debboli
i nostri saggi nonni,
ma ‘ggni tanto pija quarche giovane,
occhio che è ‘na reggina ‘nfame.
‘a reggina assassina
viaggia, viaggia co le persone
nun se fa scrupoli, viaggia
grazie a’nnoi che continuamo a vive
co i nostri abbracci e saluti
‘a reggina ce sfrutta e ccosi si propaga.
Ma, ‘a reggina si nn ha popolo
smetterà de governacce e de portasse via la nostra storia
‘si stamo a casa, ‘a reggina nun troverà nessuno
e smetterà di regná e de uccide
Sò convinto che dopo che ‘a reggina se ne andrà
torneremo a ‘abbracciasse
Nun se famo trová così ‘a reggina uccide stoc…

Mauro Carugno 22/03/2020