er capello bbianco

Fino ai quaranta, ssì, nun ce sò arivato cò ‘na forta chioma,
però, bello ‘de casa, manco uno bbianco.
Ppoi, mejo tardi che mai, sei arivato tu
e, plen, plan, pam, uno, due, cinque eee
ma pure sur pizzetto escheno sti peli bianchi?!?!
Fermateve, c’ho un’immagine da difenne.
Corpa tua, urtimo arivato a casa nostra.
Preoccupazioni, pappe, cacche …
mappoi sai che c’è, ogni istante de ‘ste preoccupazioni
se trasformano in un’immensa ggioia,
‘no sguardo, ‘na coccola, ‘na parola come “papà”, ‘nrespiro durante la notte
mbhè, pè tutto questo, famme diventá pure arbino.

Mauro 30/05/19